QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Al via bando misura 3.2.01 del PSR in Lombardia, Fava: “1 milione a disposizione”

martedì, 23 maggio 2017

Esine – “La Lombardia puo’ contare su prodotti di qualita’ riconosciuti e apprezzati dal mercato e dai consumatori. La missione dei produttori oggi e’ quella di sostenere programmi adeguati di informazione e di promozione della qualita’, per ottenere un ritorno economico adeguato e migliorare la presenza sui mercati. Sono questi gli obiettivi del bando della Misura 3, operazione 3.2.01 del Programma di sviluppo rurale, dedicata alla informazione e promozione dei prodotti di qualita’”. Ad annunciare il bando, attivato lo scorso 19 maggio e aperto fino al 19 giugno 2017, e’ l’assessore all’agricoltura della Lombardia, Gianni Fava.

favaCARATTERISTICHE DEL BANDO – La dotazione finanziaria del bando e’ pari a 1 milione di euro. Possono partecipare: consorzi o associazioni di produttori biologici; consorzi di tutela dei prodotti Dop e Igp (con esclusione dei consorzi di tutela dell’olio Dop, i consorzi di tutela dei vini a denominazione riconosciuta); associazioni di produttori di “sistema di qualita’ di produzione integrata”; associazioni di produttori di “sistema di qualita’ nazionale zootecnia”.

Per ogni domanda la spesa massima ammissibile a contributo e’ pari a 200.000 euro, Iva esclusa, mentre la spesa minima ammissibile e’ pari a 30.000 euro, Iva esclusa. La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica. Il bando, comprensivo di ulteriori informazioni, è stato pubblicato sul Burl del 18 maggio scorso ed e’ consultabile sul sito www.psr.regione.lombardia.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136