QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Adamello Ski, ecco le novità: già pronte per la stagione invernale la cabinovia Presena e la seggiovia Casola. FOTO

mercoledì, 4 novembre 2015

Ponte di Legno – Grandi novità attendono gli appassionati di sci questo inverno nel comprensorio Adamello Ski. Si lavora su due fronti, il ghiacciaio Presena e Ponte di Legno (Brescia), per consegnare agli sciatori una skiarea ancora più bella e maggiormente fruibile.

 

CABINOVIA PRESENA
Sul ghiacciaio Presena la seggiovia e le due sciovie sono stati sostituiti da una cabinovia che collega Passo Paradiso (2.585 mt) a Passo Presena (3.000 mt), pronta ad entrare in funzione all’inizio della stagione sciistica. L’impianto è composto da cabine da 8 posti dotate di porta sci esterno, con una portata di 1.500 persone/ora.

Prevede una stazione intermedia a quota 2.724 metri, dove sorgeva il rifugio Capanna Presena che è stato smantellato per lasciare posto, il prossimo inverno, ad un nuovo rifugio dove troveranno posto anche 8 camere dotate di servizi. All’arrivo della cabinovia, a 3.000 metri di quota, verrà inoltre costruito un punto di ristoro che offrirà la possibilità di una sosta panoramica con lo sguardo che spazia su Adamello, Pian di neve, Lobbie, Mandrone e Presanella.

La telecabina consentirà una migliore fruizione del ghiacciaio, sia nei mesi invernali sia in quelli estivi permettendo a chiunque di raggiungere la cima del ghiacciaio. Il tempo di percorrenza del nuovo impianto è di 7’50”, ciò significa che da questo inverno si potrà arrivare in cima al ghiacciaio in 13 minuti partendo dal Passo Tonale ed in 27 minuti partendo da Pontedilegno (cabinovia Pontedilegno-Tonale, cabinovia Paradiso e telecabina Presena). Da Passo Presena a Passo Paradiso si scenderà lungo una bella pista rossa, con la possibilità di spostarsi su una pista blu a partire dall’Intermedia.

E’ prevista inoltre una pista da fondo che sarà fruibile in autunno ed in primavera, quando le piste del Tonale, di Vermiglio e di Pontedilegno non riescono a garantire un innevamento sufficiente. L’intero progetto è frutto di un investimento di 15 milioni di euro da parte della società trentina Carosello Spa, rappresentata da Giacinto Delpero.

E’ un’opera importante – sottolinea Giacinto Delpero – che permetterà di ampliare l’offerta ai turisti sia nel periodo invernale che in quello estivo“.

Inoltre – aggiunge il presidente della Carosello Spa – con questo intervento sarà pulito e sistemato il ghiacciaio: quest’anno abbiamo già tolto lo skilift ad àncora, mentre il prossimo anno sarà tolta la seggiovia biposto“. Impianti sorti tra gli anni ’70 e ’80. Infatti gli skilift risalgono al 1983.

SEGGIOVIA CASOLA
Il secondo intervento riguarda la ski area di Pontedilegno e la società Sit spa guidata da Mario Bezzi, che ha provveduto alla sostituzione della seggiovia biposto Casola con una moderna quadriposto ad ammorsamento automatico con cupole. Si tratta di un impianto fondamentale per il collegamento con l’adiacente ski area di Temù: la partenza coincide con quella del precedente impianto, in località Valbione, mentre l’arrivo è al Doss delle Pertiche, dove parte l’omonima pista che scende su Temù.

Il rientro su Ponte di Legno è sempre sulle piste Casola I (rossa) e Casola II (nera). La pista Casola I è stata allargata e addolcita nella parte finale, dove lo sciatore di medie capacità trovava qualche difficoltà. Migliorie alla pista Casola II sono previste per la stagione invernale 2016/2017: verrà allargata, ne verrà modificato il profilo longitudinale e verrà ottimizzato l’impianto di innevamento programmato.

“Complessivamente, tra impianto e piste, parliamo di un investimento di 6 milioni di euro.- spiega Mario Bezzi- E’ un intervento molto importante, reso possibile grazie ai proventi delle centraline idroelettriche che abbiamo realizzato in questi anni: la Sit spa ora è in grado di investire in modo autonomo, senza pesare sugli azionisti. Siamo gli unici che stanno costruendo impianti nuovi in Lombardia e continuiamo a guardare avanti: il prossimo obiettivo è il collegamento dei due versanti del passo Tonale, dall’arrivo della cabinovia che sale da Pontedilegno alla partenza degli impianti che portano in ghiacciaio. Il nostro è un territorio che cresce”.

AREA CAMPER AL TONALE E FANTASKI
Adamello Ski è un carosello sciistico giovane e dinamico ma si distingue sempre anche per la grande attenzione alle famiglie, che questo inverno troveranno l’area del Fantaski raddoppiata, dove i bambini possono imparare a muovere i primi passi sulla neve.

Infine una novità per i camperisti: il comune di Vermiglio ha realizzato un’area camper da 38 postazioni al Passo Tonale, a fianco del campo da calcio. Dotata di docce, spogliatoi, un’area per il carico e lo scarico dell’acqua e colonnine di distribuzione dell’energia elettrica, sarà aperta dall’inizio di dicembre.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136