QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Adamello Ultra Trial, la grande corsa di 90 atleti sui sentieri della Prima Guerra Mondiale

venerdì, 25 settembre 2015

Vezza d’Oglio – Ieri sera la presentazione, in mattinata la partenza dell’Adamello Ultra Trial con 90 atleti al via. La seconda edizione della grande corsa ai confini tra Lombardia e Trentino sarà in condizioni meteo ottimali. Temperature fresche e cielo sereno con panorami di eccezionale bellezza che offre l’Alta Valle Camonica sono spesso incastonati tra i manufatti bellici della Prima Guerra Mondiale.

Teatro di grandi battaglie, le montagne camune rappresentano la testimonianza di un passato da non dimenticare. Nasce da qui l’idea di proporre un itinerario da effettuare quasi interamente su mulattiere e sentieri militari attraversando zone ricche di manufatti ancora intatti, in un ambiente suggestivo ed unico. Non solo quinadamello ultra traildi una gara, una sfida con se stessi, un volersi confrontare con i propri limiti e la propria resistenza, ma soprattutto un viaggio interiore nella natura e nella storia.

Disegnata ai confini di Lombardia e Trentino, all’interno di due parchi naturali di notevole rilevanza ambientale, (Parco Nazionale dello Stelvio e dell’Adamello), l’Adamello Ultra Trail è costituita da un circuito ad anello, con partenza ed arrivo a Vezza D’Oglio (Brescia), della lunghezza di 180 km e oltre 10 mila metri di dislivello positivo. L’arrivo è previsto per domenica 27 settembre. L’attraversamento dei nuclei antichi dei paesi (sono coinvolti otto comuni: Ponte di Legno, Temù, Vione,  Vezza D’Oglio, Monno, Incudine, Edolo,  Vermiglio e due regioni: Lombardia – Trentino) conferma di una manifestazione davvero speciale per peculiarità del percorso, spettacolarità del contesto ambientale.

Oltre all’Adamello Ultra Trial sono in programma domani e domenica altre due gare. Domani, alle 10, nell’ottica di valorizzare anche gli altri Comuni dell’Alta Valle Camonica, dalla Piazza di Temù verrà dato lo start alla inedita di 70 km – “Adamello trial”che per molti tratti, ricalcherà le parti più spettacolari della prova principe. Al via, come guest star d’eccezione insieme ai 120 atleti accreditati, vi sarà anche il valdostano Franco Collé, vincitore del Tor de Géants 2014 e grande protagonista dell’ultima stagione di World Series.percorso Ultra Trial Adamello

Domenica sarà la volta della “TrentaTrail”, nata grazie alla partnership con Rosa Associati. L’obiettivo dichiarato è dare la possibilità ad un numero sempre maggiore di persone di conoscere le bellezze di queste montagne, sentieri e strade bianche ai confini tra Lombardia e Trentino, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio e dell’Adamello. Ai blocchi di partenza posti d’innanzi al Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno oltre 200 runner. Tra loro anche la fortissima Francesca Canepa.

Per quest’ultima prova le iscrizioni verranno accettate con leggero sovrapprezzo anche sabato 26 nel pomeriggio dalle 14 alle 20 e domenica 27 dalle 7.00 alle 8.00 presso il punto segreteria/ritiro pettorali ospitato all’interno del Palazzetto dello sport di Ponte di Legno.

Domenica 27 settembre – alle 14 – ci saranno le premiazioni della gara in Piazza IV Luglio a Vezza d’Oglio.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136