QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

A Lozio nel weekend musica e pittura con la mostra ‘Occhio Clinico’

martedì, 29 ottobre 2013

Lozio – Venerdì 1 e sabato 2 novembre, in occasione del ponte dei morti e dei santi, la Sala di esposizione “Alla Fontana” a Villa di Lozio organizza due serate all’insegna della musica e della pittura. Venerdì 1 avrà luogo, con apertura dalle 20, l’anteprima della mostra “Occhio clinico”, esposizione di disegni della camuna Sonia Trotti.

Sonia Trottm

La giovane artista di Angolo Terme, già protagonista nel corso del 2013 di alcune esposizioni in Valle Camonica e a Mantova, è in procinto di laurearsi nel corso di pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze. Durante gli anni, in particolare attraverso i suoi disegni, ha approfondito nelle figure umane la ricerca di ciò che traspare attraverso lo sguardo, i tratti del volto, le pieghe della pelle e le diverse espressioni. Le opere esposte nella sala loziese offrono un sintetico ma pregnante saggio di questa ricerca.Lo sguardo di Sonia Trotti, clinicamente analitico, cerca di interiorizzare l’essenza degli individui; la sua matita, mediatrice e compagna, i suoi segni morbidi e delicati, ma allo stesso decisi e incisivi, provano a sintetizzare ed esteriorizzare questa essenza sulla carta bianca.

Il punto di partenza sono spesso delle fotografie, utilizzate come bozza, scattate da lei stessa o prese da libri e cartelle cliniche di ex ospedali psichiatrici, dove il suo sguardo clinico trova altri sguardi – in altro senso clinici – da approfondire ed esplorare.Clarky Shine Trio

Sabato 2 novembre (alle 20:30) offrirà invece un appuntamento musicale all’insegna del jazz con l’esibizione del giovane Clarky Shine Trio. La formazione bresciana nasce dall’incontro dell’eclettico Davide Zubani (chitarra) con Stefano Giacomelli (clarinetto), all’insegna della sperimentazione musicale, della contaminazione di diversi stili e della ricerca di nuove sonorità. Infatti mentre Zubani inizia il suo percorso da autodidatta e approfondisce lo studio di tutti i generi musicali prettamente moderni, dal soul al funk dal rock al jazz passando per il blues; d’altro lato Giacomelli compie gli studi al conservatorio di Vicenza proseguendo poi la sua formazione e carriera, di musicista e insegnante, nell’ambito più tradizionale della musica classica.

I due musicisti si incontrano però nello studio del repertorio jazz e blues, con una particolare attenzione per la musica dagli anni Venti. Il progetto trova poi la sua strada definitiva con l’ingresso nella formazione della splendida voce di Ilaria Tengatini, cantante e pianista appena ventenne che sta perfezionando la sua formazione nell’ambito della musica jazz. Nasce così il Clarky Shine Trio che ha già all’attivo diverse esibizioni (è in uscita il loro primo disco che racchiuderà alcuni arrangiamenti di standard jazz). Nella serata loziese la formazione bresciana esplorerà in rapida sintesi le diverse epoche musica jazz a partire dagli anni Venti. A partire da domenica 3 novembre e fino a fine anno la mostra di Sonia Trotti – insieme alle altre opere esposte nella sala del Bed & breakfast Alla Fontana – sarà visitabile dal pubblico tutti i giorni festivi con orario 14:30-16:00.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136