QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

A Ponte di Legno festa dei volontari “Amici”: dal 2017 nuova sede, donato un DAE a carabinieri e vigili del fuoco

domenica, 6 novembre 2016

Ponte di Legno – I volontari dell’Associazione Volontari del Soccorso “Amici” di  Ponte di Legno hanno festeggiato il loro decimo compleanno e ieri sera hanno avuto una notizia importante: nel 2o17 avranno una nuova sede, più spaziosa e confortevole. L’annuncio è stato dato dal sindaco Aurelia Sandrini, durante la festa, che ha visto la presenza di volontari con le rispettive famiglie e autorità.

Presenti, oltre al sindaco Aurelia Sandrini, il Maggiore Salvatore Malvaso, comandante dei carabinieri della Compagnia di Breno, quindo il maresciallo Devis Kaswalder, comandante dell’Aliquota Radiomobile dei carabinieri della compagnia di Breno, il maresciallo capo Federico Geri, comandante stazione carabinieri di Ponte di Legno, il comandante della polizia locale di Ponte di Legno  e dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Camonica, Giacomo Giorgi, Roberto Menici, presidente dell’Unione Comuni dell’Alta Valle Camonica, i responsabili dell’ASST Valle Camonica e il gruppo Alpini di Ponte di Legno.

La festa è iniziata nella chiesa parrocchiale con la Messa celebrata da don Battista Dassa, che ha sottolineato l’impegno dei volontari dell’Associazione. “E’ un grande servizio – ha detto don Battista Dassa – quello che svolgete e questa sera dovete essere fieri dell’appartenenza a quella divisa che indossate”. Durante la celebrazione i volontari hanno portato all’altare tre defibrillatori che sono stati poi donati al Maggiore Salvatore Malvaso e ai vigili del fuoco di Vezza d’Oglio e Ponte di Legno. Al termine della Messa don Battista Dassa ha letto la preghiera del soccorritore.

La festa è proseguita al Palazzetto dello Sport, accompagnata dalle note dei gruppi musicali di Pezzo e Vezza d’Oglio, quindi sono intervenute le autorità. Il presidente dell’Associazione ”Amici”, Luca Toloni, ha ricordato l’avvio, i primi corsi e i numeri importanti di questi ultimi anni. Attualmente i volontari sono una settantina, inoltre una ventina di persone sta frequentando il corso iniziato a metà settembre e presto entreranno a far parte dell’Associazione. Il primo cittadino di Ponte di Legno, Aurelia Sandrini, ha ringraziato i volontari per il loro impegno e coraggio e annunciato: “In settimana abbiamo parlato della vostra Associazione e nel 2017 individueremo una nuova sede, migliore rispetto all’attuale”, mentre il sindaco di Temù e presidente dell’Unione Comuni Alta Valle Camonica, Roberto Menici, ha rimarcato l’importanza della presenza in Alta Valle dei volontari del soccorso “per il servizio quotidiano al territorio”.

Consegnati i defibrillatori al Maggiore Salvatore Malvaso: il DAE sarà utilizzato dall’Aliquota Radiomobile che hanno già effettuato il corso, quindi i vigili del fuoco di Vezza d’Oglio e Ponte di Legno, infine sono stati consegnati gli attestati.

La serata si è conclusa con il buffet offerto dall’Associazione Amici e pasta party. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto, in collaborazione con il gruppo Alpini di Ponte di Legno, alle popolazioni colpite dal terremoto, in particolare alla comunità di Amatrice.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136