QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

A Edolo la Banda Osiris per “Dallo Sciamano allo Showman”

lunedì, 30 novembre 2015

Edolo - La comicità della Banda Osiris sarà la protagonista a Edolo, il 5 dicembre ore 21 al Teatro San Giovanni Bosco (ingresso libero), della prossima tappa del festival della canzone umoristica d’autore “Dallo Sciamano allo Showman”, con la presentazione del libro “Le dolenti note” (Ponte alle Grazie editore), scritto dal quartetto piemontese.

Banda osiris

L’appuntamento fa parte della sezione “Pagine di musica” a cura di Enrico de Angelis, che condurrà la serata, durante la quale alla Banda Osiris verrà consegnata la targa “Dallo Sciamano allo Showman”, assegnata ogni anno ad un personaggio di particolare valore ospitato dal festival.

Così viene descritto il libro “Le dolenti note. Il mestiere del musicista: se lo conosci lo eviti”: “Musicisti di tutto il mondo, aspiranti tali, cantanti e strimpellatori, fruitori di concerti, ascoltatori di cd e LP, genitori di giovani violinisti: leggete questo libro! L’ha scritto la Banda Osiris, un gruppo nato molto ma molto tempo fa, quando ancora le note erano ignote, e che ora mette a disposizione le proprie conoscenze ed esperienze per mettervi in guardia da questa professione…” Un libro pot-pourri di racconti, battute, quiz, lettere e stranezze varie che traduce sulla carta il teatro surreale di questi eclettici artisti.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

La Banda Osiris nasce nel 1980 a Vercelli. È composto da Sandro Berti (mandolino, violino, trombone), Gianluigi Carlone (voce, sax), Roberto Carlone (trombone, pianoforte), Giancarlo Macrì (percussioni, batteria, bassotuba).

Nei primi anni di attività si dedica prevalentemente a spettacoli di strada. L’originalità della proposta che fonde musica, teatro e comicità riscuote un immediato successo.

Dalla strada il passo successivo è il teatro. Nascono diversi spettacoli: da Storia della Musica vol. 1 e 2 (regia di Gabriele Salvatores) a Le Quattro Stagioni da Vivaldi (regia di Gabriele Vacis), da Sinfonia Fantastica (regia di Maurizio Nichetti) a Roll Over Beethoven con il Quartetto Euphoria, Guarda che Luna con Enrico Rava, Gianmaria Testa e Stefano Bollani, protagonista quest’ultimo anche di Primo Piano, Diabolus in musica con l’orchestra metropolitana di Lisboa, Banda.25, Italiani, Italieni, Italioti con Ugo Dighero e scritto da Michele Serra, un dissacrante Pierino e il Lupo gravemente contaminato.

Oltre ad aver partecipato a numerose trasmissioni televisive in Italia e all’estero (DOC, Pista!, Maurizio Costanzo Show, Per un pugno di libri solo per citarne alcune), il gruppo ha scritto diretto e realizzato per Rai3 lo special Musica coi fiocchi con la Demo Morselli Band e l’ironico Concerto di Capodanno 2005 con l’Orchestra del Conservatorio di Genova. Per molti anni ha partecipato alla trasmissione Parla con me con Serena Dandini e Dario Vergassola, occupandosi della realizzazione ed esecuzione di una stralunata colonna sonora live.

Proficuo anche il rapporto con i tre canali radiofonici della Rai che ha visto la Banda impegnata nel doppio ruolo di autori e conduttori in diverse trasmissioni, e in quello di compositori di sigle per trasmissioni quali Caterpillar, Catersport, Sumo, Un giorno da pecora e altre ancora.

La Banda ha inoltre scritto ed eseguito colonne sonore per il teatro, per documentari e per il cinema tra cui Anche libero va bene di Kim Rossi Stuart, L’imbalsamatore e Primo amore di Matteo Garrone con cui ha meritato nel 2004 l’Orso d’argento al Festival di Berlino e il David di Donatello, e Qualunquemente con Antonio Albanese.

Sul fronte discografico da segnalare il Cd per Radio Fandango dal titolo Banda.25, che ha dato origine a un DVD e a una divertente mostra sulla musica, ulteriore tassello di una continua ricerca su nuovi e fantastici mondi sonori.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136