QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

8,5 milioni extra per salvare il Tpl su gomma: fondi lombardi anche per il Bresciano

lunedì, 5 dicembre 2016

Milano – La Giunta regionale lombarda, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilita’, Alessandro Sorte, ha deliberato oggi uno stanziamento extra di 8,5 milioni di euro da destinare alle Agenzie per il Tpl. “Grazie a questi fondi una tantum – ha spiegato Sorte – abbiamo salvato il trasporto pubblico su gomma salvaguardando tanti posti di lavoro e consentendo, ad esempio, ai ragazzi di continuare ad andare a scuola usando i pullman”.

LA RIPARTITIZIONE
I fondi saranno cosi’ ripartiti fra le Agenzie del Trasporto Pubblico Locale:

1) Agenzia di Bergamo: 407.806 euro
2) Agenzia di Brescia: 1,56 milioni di euro
3) Agenzia di Como, Lecco e Varese: 1,6 milioni di euro
4) Cremona-Mantova: 306.702 euro
5) Lodi-Milano-Monza e Brianza-Lodi-Pavia: 4.556.182 euro
6) Sondrio: 72.553 euro

REGIONE FRONTEGGIA TAGLI FEROCI DEL GOVERNO
“Ricordo – ha aggiunto Sorte – che questi sono soldi reperiti dal bilancio regionale. Abbiamo fratto un lavoro certosino di recupero delle economie e siamo riusciti ad evitare di far collassare un sistema sempre piu’ gravemente minacciato dai tagli feroci del
Governo”.

NEL 2016, 28,5 MILIONI EXTRA
“Questi soldi – ha concluso Sorte – vanno ad aggiungersi ai 20 milioni che avevamo gia’ stanziato per lo stesso scopo a inizio anno. Nel 2016 sono dunque 28,5 i milioni di euro stanziati per non lasciare a piedi chi tutti i giorni si sposta usando il servizio pubblico su gomma. Con questa delibera, dunque, aiutiamo con equilibrio i presidenti di tutte le Province, attraverso le Agenzie del Tpl, a svolgere una funzione fondamentale”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136