QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

22enne camuno trovato con ketamina dopo una serata in discoteca: denunciato insieme alla sua ragazza

mercoledì, 15 febbraio 2017

Manerbio – Una pattuglia dei Carabinieri di Manerbio, ha intimato l’alt ad un veicolo, che procedeva sulla SP668, con a bordo quattro giovani, reduci da una serata presso la discoteca “Florida” di Ghedi.

carI Militari, avendo il fondato motivo di ritenere che i ragazzi potessero detenere illegalmente delle sostanze stupefacenti, hanno eseguito una perquisizione personale degli occupanti, rinvenendo nella disponibilità di uno di loro (E.B., 22enne, residente in Valle Camonica) alcune dosi (3,50 grammi) di “ketamina”, potente anestetico usato in ambito veterinario, iscritto alla tabella relativa alla classificazione delle “droghe pesanti”; assunto a dosaggi inferiori a quelli necessari per l’anestesia, agisce sul SNC (sistema nervoso centrale) come un potente psichedelico (molto più dell’LSD) producendo una sensazione di dissociazione tra mente e corpo ed è molto comune trovarla negli ambienti legati al mondo del divertimento notturno.

La fidanzata del giovane, C.G. 23enne di casa nel Lodigiano, prima di essere perquisita, ha consegnato spontaneamente due dosi di MDMA (metanfetamina, altra droga legata al fenomeno dello “sballo notturno”) ed un paio di grammi di marijuana. Con la collaborazione dei colleghi camuni e lodigiani sono state eseguite delle perquisizioni domiciliari che hanno portato a rinvenire presso l’abitazione della giovane, circa 40 grammi di hashish ed un bilancino di precisione; il sospetto che la giovane coppia abbia spacciato parte di quelle sostanze nel corso della notte trascorsa in discoteca è forte ed i due, poco più che ventenni ed incensurati, sono stati denunciati in stato di libertà.

Il veicolo sul quale viaggiano i giovani, condotto da un 25enne lodigiano, è stato posto sotto sequestro poiché’ sprovvisto dell’assicurazione RCA.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136