Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Un fiore nel piatto: i vincitori del concorso gastronomico di Darfo Boario

mercoledì, 11 aprile 2018

Darfo Boario Terme – Grande successo del concorso gastronomico “Un fiore nel piatto”, giunto alla quinta edizione, che ha impegnato gli chef nella ricerca ed invenzione di piatti a base di fiori ed erbe spontanee. I vincitori sono stati decretati da una giuria di esperti, presieduta dallo chef Riccardo Camanini, e composta da Artur Vaso, Alessandro Tabaglio, Lucrezia Castelnovi, Ivan Rossi e Stefano Bardella, che ha assaggiato i piatti e indicato i migliori (foto @Aimo Barattieri).

I VINCITORI

I ristoranti vincitori – in ordine di uscita – sono: ristorante Archeopark di Darfo Boario; Ristorante Aglio e Olio di Rogno; trattoria “La Curt” di Artogne; osteria Al Cantinì di Borno e una menzione speciale del presidente Riccardo Camanini per il ristorante Al Resu di Lozio. Insegnanti, personale di sala e cucina, studenti dell’istituto Olivelli Pirelli di Darfo e il fotografo Aimo Barattieri hanno collaborato alla riuscita della manifestazione. Regista e ideatrice del concorso Loretta Tabarini, presidente dell’Associazione PromAzioni360, con sede in viale Tassara a Darfo Boario Terme (Brescia).

L’evento, proposto dall’Amministrazione comunale di Darfo Boario Terme (Brescia), ha visto la partecipazione di 20 ristoranti finalisti con chef che hanno preparato piatti d’autore. Al concorso era presente il vicesindaco di Darfo Boario Terme, Attilio Cristini, che ha commentato: “E’ un evento importante per la nostra città e anche quest’anno si è vista alta qualità e attenzione nel preparare i piatti. C’è stata grande partecipazione e sono stati valorizzati i piatti tipici con erbe del territorio camuno”.

Il presidente della giuria lo chef Riccardo Camanini, ha evidenziato “un forte legame del concorso al territorio”. Riccardo Camanini è tornato nella scuola – l’Olivelli Putelli di Darfo – dove aveva studiato e nella sua terra (originario di Sovere) ed ha presieduto la giuria. “Quest’evento – ha aggiunto lo chef Camanini – si arricchisce anno dopo anno: e’ la seconda volta che vi partecipo e no trovato e’ di alta qualita’ e propone idee e piatti sempre innovative”.  “Ho trovato – ha concluso – un’organizzazione perfetta e grande partecipazione da parte di tutti i concorrenti”.

I PIATTI PROPOSTI

Antipasti
bavarese al Campanile
tartare di vitello con guscette di cacao e lattuga di mare con aria di primule Osteria Lando’
primavera al lago Hostaria Corte di Bacco
carpaccio di storione marinato alla melissa e pepe sansho con fiori di bocca di leone ristorante Bella Iseo
l’uovo fritto in nido di kataifi e camomilla ristorante Archeopark

Primi piatti
bel fatto ristorante Giardino
crespella lievitata di farina integrale con ricotta di capra lavarello e cipolla rossa Aglio e Oglio Rogno
risotto “acquarello” lumache al fondente di cipollotto e formaggio del monte bronzone al Guelfo Negher
asparagi croccanti e trota in agnolo di pasta fresca ai pistilli di zafferano ristorante La storia
tortello al salmerino d’alpeggio fiore di zucca e uova di salmone ristorante Archeopark

Secondi piatti
quaglietta in lenta cottura alla rosa canina e liquirizia ol Giopi’ e la margi’
incontri la Cuna del lac
trippa cotta in crema di cannellini code di granchio scottate e verza croccanti trattoria La curt
nocetta di pecora gigante bergamasca flambata al grand marnier con timo mirtilli e primula ristorante La storia
petto di pollo di razza piemontese a coda nera, pure’ di patate e jus di vitello e cavolo nero ristorante Ellebi

Dessert
morbido e croccante agli agrumi e lavanda ol Giopi’ e la margi’
la rosa dei monti Osteria Ghebel
1,2,3 il bosco c’e’  Hostaria corte di bacco
fior di capra, tarassaco e cioccolato bianco Osteria Al cantini’
il ramo, il fiore e il frutto ristorante Al resu’

Il concorso 2018 si è svolto ieri con la Giuria di Degustazione, che ha decretato i vincitori e il 15 maggio si terrà la serata finale con cena di gala e premiazioni

Ristoranti finalisti in Ordine alfabetico

RISTORANTE AGLIO E OGLIO Rogno

RISTORANTE AL CANTINI’ Borno

RISTORANTE AL CAMPANILE Darfo Boario Terme

RISTORANTE AL GUELFO NEGHER Riva di Solto

RISTORANTE AL RESU’ Lozio

RISTORANTE ARCHEOPARK Darfo Boario Terme

RISTORANTE BELLA ISEO – Iseo

RISTORANTE ELLEBI Manerba del Garda

RISTORANTE GHEBEL Ossimo Superiore

RISTORANTE GIARDINO Breno

RISTORANTE HOSTARIA CORTE DI BACCO Edolo

RISTORANTE LA CUNA DEL LAC Darfo Boario Terme

RISTORANTE LA CURT Artogne

RISTORANTE LANDO’ Darfo Boario Terme

RISTORANTE LA STORIA Darfo Boario Terme

RISTORANTE OL GIOPI’ E LA MARGI’ Bergamo



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136