QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ponte di Legno: il terzo totem della poesia è realtà

domenica, 21 luglio 2013

Ponte di Legno – Una cerimonia molto partecipata da residenti e turisti. Nel tardo pomeriggio di ieri a Ponte di Legno si è tenuta l’inaugurazione del terzo totem della poesia. Dopo quello del 2011 sul quale si trova una poesia di Giuseppe Langella ”All’Oglio dove nasce” e quello del 2012 che riporta ”Neve d’aprile” di Sandro Boccardi, quest’anno un nuovo totem è stato dedicato alla poesia di Marisa Brecciaroli ”La verità della montagna in Valcamonica”.

All’inaugurazione del totem erano presenti  oltre al sindaco Aurelia Sandrini e al presidente di Ponte di Legno Mirella Cultura, Andrea Bulferetti, l’artista che ha realizzato il totem, quindi scrittori ed esponenti del mondo della cultura a livello lombardo e nazionale. “L’obiettivo – ha detto Andrea Bulferetti – è creare in questa località un polo della cultura e diventare il paese della poesia, anzi dove i poeti possono ritrovarsi ed soprattutto ispirarsi”. Il terzo totem che fa di Ponte di Legno _MG_1211il percorso ideale è stato collocato in via XI Febbraio. Al suo interno la poesia “Le verità della montagna in Valcamonica” di Marisa Brecciaroli. I totem precedenti, allestiti negli scorsi anni, contengono opere di Giuseppe Langella (“All’Oglio dove nasce”) e di Sandro Boccardi (“Neve d’aprile”).

Nella foto a lato  il totem con a destra Marisa Brecciaroli, a sinistra il sindaco di Ponte di Legno Aurelia Sandrinii,  il presidente di Mirella Cultura, Andrea Bulferetti, e i poeti Giuseppe Langella e Sandro Boccardi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136