Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


“L’Aria sul viso”: nelle sale cinematografiche il docufilm su Martina Caironi

lunedì, 19 febbraio 2018

Bergamo – Al cinema il docufilm “L’Aria sul Viso” sulla campionessa paralimpica Martina Caironi. Esce nelle sale mercoledì 21 febbraio a Bergamo il docufilm sulla storia di vita e di sport di Martina Caironi, entrata nella storia dell’Atletica paralimpica italiana nei 100 metri e nel salto in lungo.

Il film, prodotto da Oki Doki Film, è stato realizzato con il supporto della FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) e del Comitato Italiano Paralimpico.

L'Aria sul Viso- Caironi 1

Martina Caironi ha 18 anni quando un incidente in motorino le causa l’amputazione della gamba sinistra sopra il ginocchio. Nove anni dopo, nel 2016, bissa il successo dei Giochi Paralimpici di Londra diventando protagonista delle Paralimpiadi di Rio de Janeiro, per le quali viene anche scelta come portabandiera della squadra azzurra.

È il racconto di un lungo anno di preparazione, un percorso non privo di ostacoli in cui si intrecciano vita sportiva, dimensione pubblica e sfera privata. Una coralità di punti di vista arricchita da filmati d’archivio di famiglia e dallo “sguardo” di Martina stessa, che affida pensieri ed emozioni ad un video diario personale.

Martina, oggi, è la donna con protesi ad una gamba più veloce al mondo, capace di correre i 100 metri in 14.61 secondi e vincere 17 medaglie internazionali tra Mondiali, Europei e Paralimpiadi.

Martina Caironi dichiara: “Nel film ci sono delle parti ben raccontate che mi rappresentano e che colgono degli aspetti di me anche lontani da quelli che normalmente vengono ritratti. Il regista ha delineato dei tratti della mia vita e la realtà in cui ho vissuto in un periodo particolarmente significativo per me, l’anno di avvicinamento ad una delle esperienze più magiche ed importanti nella carriera di un atleta, i Giochi Paralimpici”.

Il film di Simone Saponieri sarà distribuito tramite la piattaforma Movieday, in una serie di eventi lancio alla presenza del regista, di Martina Caironi ed altri ospiti.

IL PROGRAMMA – 21 Febbraio – Bergamo - ore 21 – Cinema Concaverde



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136