QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Darfo Boario, fase finale del concorso “Il fiore del piatto” con lo chef stellato Camanini

martedì, 4 aprile 2017

Darfo Boario Terme – Ultimo atto e fase finale del concorso “Il fiore nel piatto”, edizione 2017. Oggi, a partire dalle 14,15, presso l’Istituto Alberghiero di Darfo Boario Terme (Brescia), la Giuria presieduta dallo chef stellato Riccardo Camanini sceglierà i piatti che comporranno il “menù florale 2017″. Sono venti ristoranti in gara con fiori ed erbe spontanee. Nel pomeriggio il verdetto.darfo in fiore 00

Il concorso gastronomico camuno dedicato a piatti a base di fiori ed erbe spontanee

Fiori eduli ed erbe spontanee: questi ancora i protagonisti della quarta Edizione del Concorso proposto dall’Amministrazione Comunale della Città di Darfo Boario Terme (Brescia), con l’organizzazione dell’ideatrice del concorso, Loretta Tabarini. “L’iniziativa  - spiega Loretta Tabarini – cresce anno dopo anno, è giunta alla quarta edizione ed ha raggiunto un ottimo livello qualitativo”.
Il concorso è promosso nell’ambito della manifestazione “Darfo Boario Terme in fiore”, la manifestazione che si svolge nel Parco delle Terme di Boario al fine della valorizzazione del territorio della Valle Camonica e delle sue peculiarità legate alla più alta concentrazione di essenze floreali d’Europa.

“Darfo Boario Terme in Fiore rappresenta una delle più importanti manifestazioni non solo della città, ma di tutta la Valle –dichiara Attilio Cristini, Vicesindaco della Città di Darfo Boario Terme e Assessore al Verde Pubblico- Con questa manifestazione intendiamo porre il focus sul tema dei pregi naturalistici del nostro territorio e sulle potenzialità turistiche che da essi si sprigionano. Suggestioni contemporanee che non dimenticano la tradizione”.

In particolare, chiamati ad una sfida tra innovazione e passato, i ristoratori che, utiliCONCORSO UN FIORE NEL PIATTO DARFOzzando erbe e fiori camuni, hanno proposto piatti in grado di accontentare i palati più raffinati, guardando con attenzione alle tendenze senza porre confini alla creatività degli chef in gara.

A guardare all’esperienza del passato, questa ricerca si sapori e di sperimentazioni ha dato interessanti risultati: infatti, molti dei piatti nati in occasione delle passate edizioni sono diventati il cuore della proposta di ristoranti d’autore.

Venti i piatti che saranno scelti, in base alle schede di partecipazione, per essere presentati alla Giuria d’eccezione capitanata dallo chef stellato Riccardo Camanini (Cuoco dell’anno 2017), con l’ausilio, tra gli altri, di Graziano Bianchetti (Associazione Italiana Sommelier) e da Germano Bona (Vini e Cucina Bresciana). Questa autorevole Giuria selezionerà: un antipasto, un primo, un secondo e un dessert che comporranno il “menù floreale” che sarà realizzato e presentato dagli Chef vincitori, nella Serata di Gala, all’Istituto Alberghiero di Darfo Boario Terme, dove si potranno gustare i profumi e le cromie studiate per i piatti.

I criteri di valutazione della prima fase di selezione dei 20 piatti, si fondano su:
• Qualità e valorizzazione nella scelta degli alimenti in base al tema “Il Fiore Nel Piatto” (Voto da 1 a 5);
• Completezza nella compilazione della scheda ricetta e rispetto delle grammature per porzione (Voto da 1 a 5);
• Originalità e creatività della ricetta (Voto da 1 a 5).
La seconda fase, invece, relativa alla degustazione dei piatti, la giuria si atterrà alla seguente valutazione:
• Aspetto cromatico e composizione del piatto (Voto da 6 a 10);
• Degustazione: profumo(Voto da 6 a 10); equilibrio(Voto da 8 a 10); gusto (Voto da 8 a 10);
• Armonia del palato: presenza ed armonia dei 4 punti del palato nel piatto (Voto da 8 a 10);
• Consistenze del piatto: morbidezza; cremosità; croccantezza (Voto da 8 a 10);
• Tecniche di preparazione utilizzate (Voto da 6 a 10);
• Rispondenza agli obbiettivi del concorso (voto da 8 a 10);
• “Concept “del piatto presentato (progettazione, creatività) (Voto da 8 a 10);
• Scelta e abbinamento del vino al piatto presentato (voto da 1 a 10).

RISTORANTI FINALISTI

AGLIO E OGLIO DARFO BOARIO TERME

AGLIO E OGLIO ROGNO

AL CAMPANILE DARFO BOARIO TERME

ARCHEOPARK DARFO BOARIO TERME

BELLA ISEO ISEO

GIARDINO BRENO

HOSTARIA CORTE DI BACCO EDOLO

HOTEL RIZZI AQUACHARME DARFO BOARIO TERME

LA CUNA DEL LAC DARFO BOARIO TERME

LA CURT ARTOGNE

LA STORIA DARFO BOARIO TERME

LE ANTICHE RIVE SALO’

OL GIOPI’ E LA MARGI’ BERGAMO

PIZZCAMI’ BORNO

RESORT CAPPUCCINI COLOGNE

RONCADIZZA LUMAGHERA DARFO BOARIO TERME


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136