QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Calceranica, Laura Moser vince il concorso di poesia. Pattini: “Grande successo”

martedì, 9 agosto 2016

Calceranica – Successo del concorso di poesia di Calceranica, Laura Moser, residente a Martignano di Trento, ha vinto la prima edizione del concorso “Il Lago nel cuore-Calceranica Poesia” con l’opera intitolata “Anche la pioggia”.

Si è conclusa con un successo di pubblico e di partecipazione la prima edizione del concorso internazionale per poesie in lingua italiana e dialettale intitolato “Il Lago nel cuore-Calceranica Poesia”.Premiata Moser - calceranica

Organizzato da Alberto Pattini, il concorso ha ottenuto la partecipazione di centinaia di poeti, tutti di grande valore, perché le sole poesie andate in finale sono state 16 in lingua italiana e cinque in dialetto.

L’EVENTO - La finale è stata articolata in quattro giornate, per dare il giusto valore alle mille iniziative organizzate e per dare spazio all’interesse turistico che un lago come Caldonazzo porta sempre con sé. Vincitrice assoluta del concorso in lingua italiana è stata Laura Moser, di Martignano di Trento, intitolata “Anche la pioggia”.

In una sera grigia la pioggia e il lago s’incontrano e tutto cambia aspetto. 

“La pioggia parla ad un lago sfinito dal giorno», le barche e i pesci sentono questo connubio e tutto intorno il vento sussurra senza sosta. La malinconica pioggia parla e queste parole si confondono in un lago profondo che riflette del giorno passato, offrendo nuove immagini che si perdono negli occhi della poetessa.

Una riflessione profonda, una pioggia di sensazioni che la poetessa, descrive profondamente. Tutto danza in maniera armonica, e le cose prendono vita e insieme alla natura danzano lievemente. Una lirica delicata, dolce e al tempo stesso colma di malinconiche visioni che lasciano un sapore al lettore, appunto un sapore silenzioso di pioggia.

Vincitore assoluto della sezione dialettale è stato proclamato Giovanni Benaglio, di Verona, con la poesia intitolata «A Calceranica na sera”.

Nel testo poetico si affollano immagini che si rincorrono tra il lago e il paese. 

Utilizzando un linguaggio armonioso l’autore crea suggestivi ritratti per imprigionare nei versi quelle emozioni sfuggenti al quotidiano.Pattini concorso poesia

A Calceranica, una sera possiamo vedere «le onde a sgrendeni de ‘l lago dove l’acoa la se spanpana a sial» con «le barche incrocolè a ‘l porto» e quelle case da «i gerani in spingolón» che si sistemano per bene il decolté.

L’INTERVENTO DI  PATTINI -  Alberto Pattini (nella foto), direttore artistico e ideatore del Concorso “Il Lago nel cuore Calceranica Poesia, di fronte ad un teatro gremito ha esordito “Permettetemi di ringraziarvi tutti che ci avete dato fiducia. La prima edizione del Concorso nazionale “Il lago nel cuore – Calceranica poesia” ha avuto un’ottima partecipazione. Sono state presentate 213 poesie di cui 174 in italiano e 39 in dialetto provenienti da tutte le Regioni italiane ed anche dall’estero come dall’ Australia, Austria, Canada, Cile, Romania. Le giurie nel suo complesso hanno accertato che il livello artistico delle liriche presentate è stato pregevole e nel complesso penso si possa affermare che questo concorso nazionale abbia ottenuto un risultato lusinghiero che ha messo in luce ottime qualità artistiche dei concorrenti ai quali va un meritato applauso”.

Classifica Sezione A – Poesie in italiano

1 Laura Moser, Martignano di Trento (TN) – Anche la pioggia
2 Lerri Baldo, Aldeno (TN) – Confessione serale di lago e di stelle
3 Lia Cinà Bezzi, Villalagarina (TN) – Ricordo dell’estate
3 Lidia Mandracchia, Pergine Valsugana (TN) – Pagine d’acqua
5 Salvatore Romano, Verona – Mormorio umettato
5 Rita Mazzon, Padova – Oggi solamente
5 Teresa Baggio, Bassano del Grappa (VI) – Metamorfosi
8 Lucia Coppola, Gazzadina di Trento (TN) – Frammenti di cielo nel lago stasera
8 Marco Mezzetti, Bologna – Tramonto sul Lago
8 Chiara Olivieri, Borgo Virgilio (MN) – Di fronte al Lago, di fronte a te
11 Rosa Giaquinta, S. Croce Camerina (RG) – Caldonazzo. Al Lago, un giorno
11 Maria Rosa Oneto, Rapallo (GE) – Petali di cuore
11 Rosella Lubrano, Melazzo (AL) – Sognando sul lago
11 Mirella Manca, Alduno (MI) – L’unico specchio
11 Rosanna Ruffo, San Martino B.A (VR) – Belvedere
11 Antonella Tagliabue, Anzano del Parco (CO) – Brezze di Lago

SEGNALAZIONI
In ordine alfabetico
Poesia in lingua italiana

Elisabetta Bagli, Roma – Ricordi
Elena Belotti, Trento – Sprazzi di felicità
Gabriella Bonvecchio, Pergine Valsugana (TN) – Immaginaria pace
Bruno Centomo, Schio (VI) – L’immagine del lago
Paola Gabrielli, Trento – Battere e levare
Clara Kaisermann Giacomuzzi, Mezzolombardo (TN) – Cerchi
Bruna Sartori, Borgo Valsugana (TN) – Dove si abbandona il silenzio
Daniela Trovato, Acireale (CT) – Dal pontile
Daniela Vanin, Pergine Valsugana (TN) – Ho un lago dentro

Classifica Sezione B – Poesia in dialetto

1° Giovanni Benaglio, S. Giovanni Lupatoto – Verona – A Calceranica, na sera
2° Bruna Sartori, Borgo Valsugana (TN) – Da sempre specio
3° Rita Mazzon, Padova – Unco’
3° Annalisa Pasquetto Brugin, Mestre (VE) – Parché, me domando
3° Fabio Rosa, Santiago del Cile – En vista al lac


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136