QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Vobarno: indagini chiuse sulla banda bresciana che faceva razzie di plastica

giovedì, 7 aprile 2016

Pordenone – Nei guai la gang che rubava la plastica. Sono stati notificati gli avvisi di conclusione delle indagini nei confronti della “banda della plastica”, composta da quattro persone, arrestate nel marzo 2014 dai carabinieri di Sacile (Pordenone) e accusata di avere messo a segno furti di tonnellate di plastica in imprese del Nord Italia. Gli indagati sono: Mauro Dusi, 51 anni, di Vallio (Brescia), Iames Nolli (57), di Vobarno (Brescia), Luca Tebaldini (46), di Prevalle (Brescia) e Gianluigi Persico (50) di Ponteranica (Bergamo). I quattro erano stati individuati come i responsabili di un furto del valore di 60mila euro avvenuto a Sacile. Dalle indagini era emersi altri furti analoghi  - sempre addebitati alla gang –  in altre province del Nord Italia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136