QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Vittima di una decina di punture di calabrone in Trentino: salvo per miracolo

domenica, 8 settembre 2013

Vezzena – Altra giornata di interventi del 118 trentino. Pochi minuti prima di mezzogiorno si è temuto il peggio per un escursionista vittima di uno shock anafilattico da punture multiple di Calabroni al rifugio Barricata. Nella zona tra il Vezzena e il Grigno, l’uomo, 40enne residente nell’Alto Vicentino, è stato vittima di una decina di punture di calabrone, forse incappato in un nido. autoambulanza 118 soccorso misericordia

Inizialmente le condizioni erano molto gravi, in seguito il personale medico lo ha stabilizzato con l’adeguato trattamento di prassi in questi casi. E’ stato trasportato al Pronto Soccorso Santa Chiara.

A Tuenno un’ambulanza è intervenuta per soccorrere un 30enne residente nella provincia di Trento caduto con la sua motocicletta. Le sue condizioni sono gravi: è stato inizialmente trasportato a Cles da dove, in base a successivi riscontri clinici, è stato trasferito al Santa Chiara in elicottero.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136