QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Violenza sessuale a Condino: arrestato dai carabinieri un operaio 50enne. L’inchiesta

domenica, 19 luglio 2015

Condino – Operaio di mezza età arrestato per violenza sessuale. I carabinieri di Condino (Trento) hanno tratto in arresto un operaio 50enne, residente nel paese trentino, per il reato di violenza sessuale.

L’uomo, incaricato di svolgere alcuni lavori di ristrutturazione nell’abitazione di una giovane ventitreenne di Condino, ha approfittato della presenza “solitaria” della ragazza per avvicinarla e per strapparle il reggiseno, iniziando a palpeggiarla e a trascinarla verso la stanza da letto per consumare un rapporto sessuale.CARABINIERI LARGE

La giovane è riuscita ad opporre una strenua difesa, fuggendo poi dall’abitazione in cerca di aiuto. I carabinieri della locale stazione – allertati e prontamente intervenuti – hanno fermato l’uomo e dopo gli opportuni accertamenti l’hanno tratto in arresto, in accordo col pm Russo della Procura di Trento che ne ha immediatamente disposto i domiciliari, in attesa di giudizio.

L’operaio 50enne, incensurato, risponderà del reato di violenza sessuale, per il quale è prevista la pena della reclusione da cinque a dieci anni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136