QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Violenza di genere: i carabinieri di Trento arrestano due persone

sabato, 13 giugno 2015

Trento – I carabinieri della Compagnia di Trento hanno effettuato due arresti nell’ambito del contrasto alla violenza di genere.

I militari dell’Arma confermano una particolare attenzione nel combattere questa tipologia di reati, che desta grande allarme, visti i recenti fatti di cronaca.

I due casi più recenti si sono verificati in val dei Laghi, dove è stato arrestato un cittadino marocchino di 49 anni, H.N.E., per non aver rispettato gli obblighi assistenziali nei confronti della famiglia; la pena già sospesa, è stata di recente riattualizzata in una nuova disposizione del Tribunale.Carabinieri 1

Il secondo caso invece, verificatosi in città, si è concluso con la traduzione in carcere di V.O., italiano di 54 anni, condannato a otto mesi di reclusione per evasione dagli arresti domiciliari, misura durante l’esecuzione della quale si è reso responsabile di maltrattamenti in famiglia, che hanno determinato la sospensione del beneficio e la sostituzione della pena. Il soggetto che stava già scontando la pena presso la sua abitazione, ha subito l’aggravamento della misura, riscontrata l’assenza di miglioramenti nel suo comportamento familiare.

In entrambi i casi la collaborazione tra Forze dell’Ordine e Autorità Giudiziaria ha permesso di dare immediata esecuzione ai provvedimenti stabiliti, permettendo di evitare conseguenze ulteriori per le vittime.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136