QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Venditori ambulanti di Lodi in trasferta in Valtellina rubano portafogli a 56enne. Individuati dai carabinieri

mercoledì, 25 febbraio 2015

Sondrio – Venditori ambulanti rubano portafogli, identificati dai carabinieri della compagnia di Sondrio. E’ successo a Berbenno di Valtellina (Sondrio). Due venditori ambulanti, che proponevano la vendita “porta a porta” di pentole e padelle, transitando a piedi in una zona residenziale di quel centro abitato, hanno notato un 56enne uscire dalla propria casa, per recarsi dal vicino, lasciando la porta dell’abitazione socchiusa.truffa Enel

Approfittando quindi dei pochi attimi in cui la casa era rimasta aperta ed incustodita, ed avendo adocchiato, proprio nell’ingresso, un borsello posato su un mobiletto, mentre uno faceva il palo, l’altro è riuscito a sfilare dal borsello il portafogli che vi era contenuto, impossessandosi così di 300 euro in contanti, oltre che dei documenti personali e di alcune carte di credito intestate al 56enne.

I due si sono quindi dileguati frettolosamente e, quando la vittima si è accorta del furto subito, erano ormai lontani. Non gli è rimasto altro da fare, quindi, che chiamare i carabinieri della stazione di Berbenno, i quali hanno avviato immediatamente le indagini e adesso sono giunti all’identificazione dei due ambulanti: si tratta di V. G. classe 1960 e M. C. classe 1979, entrambi residenti in provincia di Lodi. Gli stessi, riconosciuti anche dalla vittima, che li aveva notati aggirarsi nei pressi della sua abitazione, poco prima del furto, sono stati quindi denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Sondrio per furto aggravato in concorso. A loro carico è stato richiesto anche un foglio di via obbligatorio da quel Comune, con divieto di farvi ritorno. Parte della refurtiva è già stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136