QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Valtellina, gara di velocità sulla statale 38: raggiunti i 190 km/h, ritirate due patenti e una confisca dell’auto

domenica, 27 aprile 2014

Sondrio - Appena usciti da un pub di questo capoluogo, alla guida di due autovetture Audi TT di grossa cilindrata, si sono sfidati in una folle gara di velocità, utilizzando la tangenziale di Sondrio e poi la Statale 38, come fossero un circuito di Formula 1.20140427_010118

Si tratta di due giovani di 22 e 21 anni, della zona. L’episodio è iniziato verso le 00:30 di stanotte. I due giovani, a folle velocità (a tratti anche sopra i 190 km/h) si sono inseguiti e sorpassati, in mezzo al normale traffico di altri ignari utenti della strada, da Sondrio fino a Chiuro, dove i Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Sondrio, che li avevano notati ed inseguiti, sono riusciti a raggiungerli, ponendo fine alla gara.

Pesanti i provvedimenti presi nei confronti dei due “piloti”, che non erano in stato di alterazione da alcool né da stupefacenti: entrambi sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica per “gareggiamento in velocità” e contravvenzionati per complessivi 930 euro.

Inoltre sono state ritirate entrambe le patenti, decurtati, nel complesso, 40 punti patente e una delle due auto, di proprietà del conducente, è stata sequestrata per la successiva confisca. Ai militari i due si sono giustificati dicendo: “E’ stata solo una ragazzata, ma non andavamo molto veloce, al massimo 160 km/h!”


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136