Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Valtellina, controlli e patenti ritirate nel weekend dalla Polstrada

lunedì, 22 gennaio 2018

Sondrio – Prosegue l’attività di prevenzione “stragi del sabato sera”. L’altra notte gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Sondrio e del dipendente Distaccamento di Mese,  nell’ambito dell’attività di controllo sulla rete viaria delle provincia di Sondrio, hanno proceduto al controllo di 29 autoveicoli e sottoposto i conducenti ad accertamento con idonee apparecchiature che rilevano lo stato di ebbrezza.

Sono state ritirate tre patenti ritirate rispettivamente ad un 28enne e ad un 56enne, che circolavano alla guida  con un tasso alcolemico superiore a  0,80 g/l, e ad un 28enne che circolava con un tasso alcolemico superiore a 1,50 g/l, a quest’ultimo è stata sequestrata l’autovettura ai fini della confisca. I tre conducenti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria.

Inoltre nella giornata è stata ritirata la patente di guida ad un autotrasportatore 48enne, residente fuori provincia, che circolava alla guida del suo autoarticolato avente il cronotachigrafo (dispositivo che registra l’attività del conducente, tempi di guida, velocità) alterato a seguito di interventi sullo stesso finalizzati  a falsificarne il funzionamento e le registrazioni. All’autotrasportatore sono state comminate le sanzioni amministrative di cui all’articolo 179 Codice della Strada (sanzione di 1.698 euro e sospensione della patente di guida da un minimo di 15 giorni ad un massimo di 3 mesi che verrà disposta dalla Prefettura di Sondrio) .

Nel fine settimana sono stati rilevati 3 incidenti stradali di cui 2 con feriti e 1 con solo danni ai veicoli, tre le persone che hanno riportato lesioni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136