QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Valle Camonica: commerciante di mobili evade il fisco per oltre 10 milioni di euro

domenica, 12 febbraio 2017

Pisogne – I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Pisogne, al termine di una verifica fiscale, hanno individuato un commerciante camuno che, tra il 2010 e il 2015, ha omesso di dichiarare tutti i ricavi conseguiti dalla propria attività aziendale.

guardia-di-finanzaNello specifico, ad insospettire le fiamme gialle pisognesi, in attività info-investigative volte al contrasto dell’evasione fiscale, sono state le tangibili capacità economiche che caratterizzavano il tenore di vita dell’imprenditore (frequentazioni di centri wellness di lusso, ristoranti, noleggio di auto di grossa cilindrata, ecc…) in manifesta sproporzione con i redditi mai dichiarati.

Pertanto, i finanzieri hanno intrapreso una specifica attività ispettiva che ha immediatamente fatto riscontrare l’assenza dell’intero impianto contabile. Al fine di ricostruire l’ammontare dei ricavi evasi, i militari hanno quindi fatto ricorso alle indagini finanziarie che hanno permesso di riscontare mancate dichiarazioni per oltre 10 milioni di euro e correlata I.V.A. non versata per oltre 2 milioni di euro.

Il titolare della ditta (N.G., di anni 37 anni, originario di Pian Camuno) è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia per il reato di omessa dichiarazione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136