QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Vallarsa, donna tenta omicidio-suicidio: tragedia sfiorata

mercoledì, 31 luglio 2013

Vallarsa- Tentato omicidio-suicidio. Questa la pista seguita dai Carabinieri della Stazione di Vallarsa, coordinati dal Maresciallo Capo Gianluca Ballerin, che hanno fermato una donna di 64 anni di Vallarsa nel Roveretano. Secondo l’accusa, la donna avrebbe tentato di avvelenare l’anziana madre, gravemente malata di Alzheimer, con una dose eccessiva di farmaci nel pomeriggio di domenica, quando i militari sono intervenuti al pronto soccorso dell’ospedale di Rovereto dove era stata segnalata una situazione sospetta.carabinieri polizia

Sia la madre che la figlia, abitanti in Vallarsa, erano state ricoverate per intossicazione da farmaci. L’ipotesi è la seguente: N.G., classe 1949, avrebbe preparato e somministrato un cocktail di farmaci all’anziana madre nel tentativo di provocarne il decesso e lo avrebbe lei stessa assunto con intenti suicidi. La donna avrebbe agito per disperazione, a seguito dell’ennesimo lutto verificatosi nella cerchia familiare e per la pena legata alle condizioni di salute della madre, affetta, da diversi anni, da diverse patologie legate all’età avanzata. Ora entrambe sono fuori pericolo: l’anziana si trova in rianimazione per accertamenti, la figlia in una struttura psichiatrica ad Arco.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136