QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Val Sabbia: i carabinieri di Vobarno arrestano tunisino per spaccio

sabato, 30 gennaio 2016

Vobarno – I carabinieri di Vobarno (Brescia) hanno arrestato un 26enne tunisino, irregolare ed in Italia senza fissa dimora, ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

carabinieri controlli notturni

Il giovane magrebino, nei cui confronti, in data 15 gennaio 2016, il Gip del tribunale di Brescia ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in quanto ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti è stato rintracciato, dopo alcuni giorni di ricerche, nel centro cittadino di Gavardo in compagnia di altri connazionali.

L’attività investigativa, nei confronti dell’indagato, ha avuto origine da un primo episodio di spaccio documentato dai Carabinieri di Vobarno nel mese di febbraio del 2015 quando venivano sequestrate a carico del soggetto alcune dosi di cocaina e tra queste una ceduta, nel corso dell’attività illecita, ad una donna del luogo.
In seguito, attraverso una serie di approfondimenti investigativi, venivano raccolti a carico del giovane straniero elementi di altri reati ed episodi di sostanze stupefacenti – decine di dosi di cocaina ed eroina – sulla piazza valsabbina.

L’arrestato è stato accompagnato dai Carabinieri presso la Casa Circondariale di Brescia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Brescia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136