QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Val Rossa, recuperato dal Soccorso Alpino gruppo di ragazzi disperso in montagna

lunedì, 31 luglio 2017

Lenna – E’ terminato stanotte l’intervento per recuperare un gruppo di ragazzi nella zona della Val Rossa. Erano partiti per visitare le miniere ma si sono separati in due gruppi e poi hanno perso l’orientamento. Il buio ha complicato il rientro e si trovavano in un luogo molto impervio, quindi hanno chiesto aiuto. La centrale del 118 ha inviato le squadre territoriali della VI Delegazione Orobica. I tecnici, che conoscono molto bene la zona e sono riusciti a localizzarli, hanno raggiunto il primo gruppo poco prima delle 23, dopo un quarto d’ora anche gli altri due. I quattro ragazzi erano illesi ma hanno dovuto metterli in sicurezza per riportarli a valle.soccorso alpino intervento notturno

Gli esperti sostengono che “quando si va in montagna in gruppo, restare uniti può salvare la vita. Spesso in fase di rientro una parte del gruppo accelera e lascia qualcuno indietro, poi scatta l’allarme perché non riescono a ricongiungersi in tempi ragionevoli. Non è però solo una questione di tempi di attesa più o meno lunghi: la persona o le persone rimaste indietro potrebbero essersi infortunate e quindi trovarsi in gravi difficoltà. Non sapere dove sono e che cosa è successo ritarda i soccorsi. In caso di incidente, se si è in gruppo si può essere di grande aiuto e viceversa questo comportamento poco attento agli altri può compromettere la situazione. Quindi, quando si va in montagna con altri rispettate il passo di ciascuno e non separatevi se non c’è una ragione urgente”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136