Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Uccise un connazionale a Caserta, ghanese arrestato dai carabinieri a Trento

sabato, 22 novembre 2014

Trento – Arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trento per un omicidio a Caserta. I militari di Trento hanno eseguito, in collaborazione con i carabinieri di Mondragone, un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di  Frank Rimpton  (nella foto) ghanese di 42 anni.

Rimpton era stato arrestato a Trento, nella zona della stazione ferroviaria,  mentre tentava di darsi alla fuga probabilmente verso la Francia, dopo aver partecipato all’omicidio di un suo connazionale, Robert Kofi, a Pinetamare, vicino a Castelvolturno, nel casertano. L’ordinanza di custodia cautelare, giunta in questi giorni dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, è la conferma dei forti indizi già presenti sul conto del ghanese, che avevano portato all’inizio delle sue ricerche condotte su tutto il territorio nazionale, brillantemente portate a termine con la sua cattura a Trento.ghanese 1

Rimpton rimarrà per il momento detenuto presso il carcere di Spini, in attesa di affrontare il processo per omicidio a Caserta.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136