Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Truffatore seriale arrestato da carabinieri e polizia locale nel Bresciano

sabato, 13 gennaio 2018

Manerba del Garda – Truffatore arrestato da carabinieri e polizia locale. Prova a convincere anziano – già vittima di truffa in passato – a consegnare altro denaro per ottenere un cospicuo rimborso.

carabinieri e polizia locale 1

I carabinieri di Manerba del Garda e della Polizia Locale del consorzio Unione Valtenesi hanno arrestato in flagranza di reato per tentata truffa aggravata un 41enne gardesano. L’uomo, dopo un primo tentativo di approccio avvenuto nella mattinata, si ripresentava nel pomeriggio a casa di un 73enne di Soiano del Lago (Brescia) che, alcuni anni fa, era stato vittima di una truffa da parte di uno sconosciuto che gli aveva proposto l’acquisto di alcuni apparecchi per ridurre i consumi di elettricità, pagati 1.400 euro e ovviamente privi di alcuna efficacia.

L’altro ieri l’incredibile richiesta verteva sulla possibilità, pagando una quota di 240,00 euro, di ottenere un cospicuo rimborso della somma oggetto della precedente truffa.

In questo caso la vittima designata, fortunatamente ravvedutasi, non si è persa d’animo e, tergiversando, è riuscita a chiamare il centralino del 112 con conseguente intervento di personale dei Carabinieri e della Polizia Locale che hanno quindi arrestato il soggetto, già noto per i suoi trascorsi, accompagnandolo al tribunale di Brescia ove è stato sottoposto a giudizio direttissimo con relativa convalida dell’arresto e richiesta dei termini a difesa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136