QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Madonna di Campiglio: truffano anziana, donna e notaio nei guai

giovedì, 9 maggio 2013

CARABINIERI LARGE

Madonna di Campiglio – I carabinieri hanno denunciato una donna e un notaio per truffa e circonvenzione di incapace nei confronti di una pensionata di 94 anni residente a Madonna di Campiglio. I fatti hanno avuto origine nel 2012, quando la 36enne, residente a San Lorenzo in Banale, carpì la fiducia dell’anziana e successivamente l’avrebbe convinta a firmare un atto per la vendita di alcuni appartamenti  e a farsi regalare una baita situata in val d’Algone.

La 94enne si è accorta della truffa quando si è recata in municipio per l’Imu  e le è stato detto che non avrebbe dovuto pagare nulla perché la baita non era più di sua proprietà. Da lì, consigliandosi anche con i suoi parenti, è scattata la denuncia e i carabinieri sono risaliti alla 36 enne di San Lorenzo. Nei guai è finito anche un notaio molto conosciuto, per la sottoscrizione dell’atto. E’ stato denunciato per truffa,  circonvenzione di incapace in concorso e falso ideologico. Le indagini dei militari proseguono e sui due sono in corso altri accertamenti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136