QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trovati con cocaina fuori da un bar di Piancogno: tunisino e sua convivente arrestati dai carabinieri

lunedì, 16 gennaio 2017

Darfo – I Carabinieri della Stazione di Darfo Boario Terme (Brescia), nell’ambito di attività di Polizia Giudiziaria finalizzata a reprimere lo spaccio delle sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un tunisino 25enne, censurato, residente a Rogno (Bergamo) ma, di fatto, domiciliato in Darfo Boario Terme, regolare sul territorio italiano e la sua convivente 31enne, italiana, censurata. I due, controllati in Piancogno (Brescia), mentre stazionavano nei pressi di un Bar, sono stati trovati in possesso di 17 grammi di cocaina suddivisi in dosi pronte per la cessione. Un successiva perquisizione domiciliare ha consentito rinvenire ulteriori 90 grammi di cocaina, un ingente somma di denaro e quanto necessario per il confezionamento dello stupefacente. Insieme a loro è stato anche denunciato per concorso nel predetto reato, in stato di libertà, un cittadino italiano pregiudicato convivente. Gli arresti sono stati convalidati dell’Autorità Giudiziarie e per l’uomo è stata disposta la detenzione in carcere a Brescia, mentre, per la donna sono stati disposti gli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del processo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136