QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tresivio: piromane identificato dai Carabinieri di Ponte in Valtellina. Incendio già spento a Pra’ Marcher- Boirolo

sabato, 7 gennaio 2017

Tresivio - I Carabinieri della Stazione di Ponte in Valtellina, già ieri sera, hanno identificato l’uomo accusato di aver appiccato l’incendio che ha distrutto circa 200 mq di bosco in località Pra’ Marcher – Boirolo del comune di Tresivio. Le fiamme, sviluppatesi ad un’ altezza di circa 1450 metri s.l.m., sono state domate in breve tempo da personale volontario dei Vigili del Fuoco del Comune e dai proprietari di alcune abitazioni della zona.  CARABINIERI LARGE

I Carabinieri, prontamente intervenuti, si sono adoperati per  scoprire se l’incendio potesse essere di natura dolosa. Dall’attività svolta sul posto, i militari hanno individuato una valida pista investigativa che li ha condotti ad un uomo con precedenti specifici. Il soggetto era stato visto aggirarsi in zona e il suo curriculum non ha lasciato dubbi ai militari che si sono messi immediatamente alla sua ricerca.

E.M., sondriese del ‘54, è stato fermato dai Carabinieri mentre faceva rientro a casa. Sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso solo di un accendino, ma le sue dichiarazioni e i forti indizi raccolti hanno consentito di denunciarlo in stato di libertà per il reato di  danneggiamento a seguito di incendio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136