Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Trento: pubblicò Fake News su Salvini, blogger condannato

lunedì, 15 gennaio 2018

Trento – Fake news, condannato blogger calabrese per un post nei confronti del leader della Lega Nord, Matteo Salvini. I giudici della Corte d’appello di Trento hanno condannato il blogger, un giovane ingegnere calabrese, ribaltando la sentenza di primo grado che lo aveva assolto perché avrebbe pubblicato una notizia falsa.

Il post era del 25 aprile 2015, quando venne scritto con tanto di parole virgolettate di Salvini: “Al sud non esistono partigiani perché non avevano le palle per combattere. Sono dei vigliacchi”.

Il legale di Salvini, l’avvocatessa Claudia Eccher, originaria di Cles (Trento) e residente a Trento presentò querela alla Procura di Trento. In primo grado il blogger venne assolto, la Procura Generale ha impugnato il dispositivo e i giudici della Corte d’Appello hanno riformato il giudizio condannando il blogger a una multa di 5mila euro e a un risarcimento di 15mila euro, oltre alle spese processuali. Altri casi analoghi, con causa di diffamazione a mezzo stampa nei confronti di Salvini sono aperti in altri tribunali italiani.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136