QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trento: materiale e attrezzi da scasso, la Polizia di Stato denuncia giovane anarchico

lunedì, 25 luglio 2016

Trento – Servizio di prevenzione della Polizia di Stato di Trento che - alle 2.30 della scorsa notte in una zona periferica del capoluogo trentino – un equipaggio della Squadra Volante procedeva al controllo di due individui, noti esponenti del Gruppo Anarchico Insurrezionalista Trentino, intenti ad aggirarsi in maniera sospetta.

Polizia di Sondrio

I medesimi vestivano entrambi con indumenti scuri, forse per confondersi il più possibile con l’oscurità ed uno portava uno zaino in spalla. Dal controllo del bagaglio scaturiva un’attrezzatura da scasso, composta da un paio di guanti da lavoro, una trancia per metalli e due robuste catene con relativi lucchetti.

Trattandosi di materiali configuranti la violazione contravvenzionale prevista dall’articolo 707 C.P., gli agenti procedevano al sequestro del materiale rinvenuto ed alla conseguente denuncia in stato di libertà del soggetto che li portava, al quale sono anche stati notificati alcuni provvedimenti emessi dall’Autorità Giudiziaria.

Alla luce di quanto delineato, personale di polizia procedeva ad un’ispezione delle zone circostanti il luogo del controllo, poi risultato negativo. Infine, data la condotta rilevata, connotata dal rinvenimento di oggetti solitamente utilizzati dagli affiliati alla compagine anarchica trentina per eseguire le operazioni di scasso prodromiche all’occupazione di immobili, non si esclude che i soggetti sopra citati fossero stati intenzionati ad eseguire tale attività e che il controllo della pattuglia di polizia ne abbia scongiurato l’esito.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136