Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trento: la Squadra Mobile arresta una donna responsabile di reati contro il patrimonio

martedì, 25 ottobre 2016

Trento – La Squadra Mobile arresta una donna responsabile di numerosi reati contro il patrimonio. Gli investigatori della Squadra Mobile, nell’ambito della repressione dei reati predatori voluti dal Questore, questa mattina hanno arrestato, in esecuzione ad un ordine di carcerazione, B. E. nata a Bressanone il 13 maggio 1983, residente a Trento, che doveva scontare lapena di 2 anni, 9 mesi e 2 giorni di reclusione.

Polizia di Sondrio

Gli agenti dopo una serie di appostamenti sono riusciti a rintracciare, nella sua abitazione, la donna, già condannata per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e furto aggravato.

Con questo ennesimo arresto si rafforza l’azione della Polizia di Stato tesa al contrasto di tutte le forme di criminalità presenti sul territorio.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136