QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad

Trento: il Questore sospende la licenza alla discoteca Elysee

martedì, 23 febbraio 2016

Trento – Il questore della Provincia di Trento, dopo l’ennesimo episodio avvenuto alla discoteca “Elysee” di Trento, ha sospeso la licenza del locale per 30 giorni.

L’accoltellamento di sabato notte è solo l’ultimo di una serie crescente di eventi gravi accaduti nei pressi del locale da ballo nel corso dei primi due mesi dell’anno.

Numerose volte, infatti, è intervenuto sia personale della Polizia di Stato che dell’Arma dei Carabinieri per rissa, liti, spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni, ubriachezza ed altro, episodi delittuosi che hanno minato fortemente il senso di sicurezza dei cittadini, mettendo in serio pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica.

polizia Trento 1

Il locale, come accertato dai controlli preventivi, è spesso ritrovo di persone già note alle Forzedi polizia per reati contro la persona, il patrimonio e per spaccio di sostanze stupefacenti, tale da costituire luogo di riferimento, di fatto pericoloso per la collettività.

Com’è noto, il provvedimento del Questore D’Ambrosio si iscrive nell’ambito di quelle attività preventive che hanno lo scopo di impedire il verificarsi di nuovi eventi delittuosi che potrebbero condizionare il normale svolgersi della vita del cittadino.

La ratio dell’istituto della revoca della licenza, infatti, è da individuarsi nell’esigenza di soddisfare finalità preventive rispetto ai pericoli che possano minacciare l’ordine e la sicurezza pubblica tanto che, essendo prevalente la finalità dissuasiva della frequentazione malavitosa, si prescinde da una responsabilità diretta del titolare dell’esercizio, essendo sufficiente una responsabilità oggettiva.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136