QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Trento, falso medico patteggia pena di 8 mesi

mercoledì, 31 gennaio 2018

Trento – Ha patteggiato la pena di 8 mesi per esercizio abusivo della professione medica. Davide Iannone, 45 anni, originario di Napoli, aveva svolto l’attività di medico di base in Val di Fassa dal 2014 e il 2017, senza avere la laurea in medicina. Riceveva i pazienti, dopo la visita prescriveva medicinali o gli esami. Da un controllo dell’azienda sanitaria di Trento emerse che non era laureato e durante l’interrogatorio dei Nas il falso medico confessò. La vicenda finì anche sulla popolare trasmissione “Striscia la Notizia”. Ieri – davanti al Gup Marco La Ganga del tribunale di Trento – il falso medico, difeso dall’avvocato Alberto Cunaccia, ha patteggiato (8 mesi, pena sospesa), dopo aver risarcito l’azienda sanitaria.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136