QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trento: controllo del territorio, piano straordinario dei carabinieri

venerdì, 7 ottobre 2016

Trento – Piano straordinario di controllo del territorio, presidiata la città. Nel pomeriggio di ieri, sino a sera, i carabinieri del Comando Provinciale di Trento hanno pianificato e condotto la consueta attività di controllo mirato sul centro della città di Trento. Il dispositivo, nella prima fase del servizio, è stato concentrato nell’area di piazza Santa Maria, dove sono stati effettuati controlli a tappeto sui locali pubblici ivi presenti.

controlli carabinieri Alto Adige

L’operazione, che ha visto impiegati anche i carabinieri del NAS di Trento, ha permesso di elevare contravvenzioni ad alcuni esercizi commerciali di vendita alimentari (che di fatto godono di un cospicuo commercio di bevande superalcoliche), colti con irregolarità amministrative e con alimenti scaduti posti in libera vendita, e ad alcuni bar adiacenti alla piazza. La seconda fase del servizio si è orientata sul controllo dei parchi cittadini in orario serale: il parco Santa Chiara, il parco Predaia e naturalmente Piazza Dante. Con l’ausilio dei carabinieri Cinofili di Laives (Bolzano), nel pattugliamento dei parchi citati sono stati recuperati, occultati tra i cespugli, circa 20 grammi di marijuana pronti allo spaccio al dettaglio, grazie al fiuto del cane antidroga Zeus.

I numeri: 40 le persone complessivamente identificate, 6 esercizi commerciali controllati nell’area delle tre piazze cittadine e sanzionati e una decina le perquisizioni effettuate. Anche l’Arma dei carabinieri è impegnata nei controlli “su strada”, nelle piazze, nei parchi cittadini, per far percepire ai tridentini assolutamente vicina la propria azione in termini di sicurezza percepita.

Su un muro perimetrale di Piazza Santa Maria, verso via San Giovanni, campeggia una scritta a vernice nera, da poco apposta da qualche vandalo, che così cita: “Piazza Santa Maria né ricchi né polizia”. E’ invece concreta e assolutamente presente l’azione dei carabinieri (e delle Forze dell’Ordine in genere) in quest’area di Trento, come testimoniano i consueti, mirati, calibrati, chirurgici interventi di controllo posti in essere settimanalmente a tutela dei cittadini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136