QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Trento, arrestato dai carabinieri tunisino colpito da ordine di carcerazione. Era su una bicicletta rubata

sabato, 7 gennaio 2017

Trento – I carabinieri arrestano catturando su una bicicletta rubata. Continuano i carabinieri di Trento nella loro opera di intensificazione dei servizi “non solo a Natale”. Servizi preventivi senza soluzioni di continuità. In città in periferia e sulle piste da sci.

bicicletta

In questa cintura di sicurezza, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Trento hanno tratto in arresto un 26enne tunisino, pregiudicato, in Italia senza fissa dimora, colpito da ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria Trentina a seguito dell’aggravamento di una misura che gli vietava la dimora nel capoluogo.

In particolare, i militari, nel corso di un servizio preventivo, nelle prime ore della mattina del giorno dell’Epifania notavano nel centro storico la presenza dello straniero che alla vista dell’autoradio si poneva alla fuga a bordo di una bicicletta. Raggiunto e fermato, dopo gli accertamenti che permettevano di appurare che in effetti sul suo conto pendeva il provvedimento di cattura, veniva portato in caserma. dopo le formalità di rito in via Barbacovi veniva associato presso la Casa Circondariale di Spini di Gardolo.

Lo stesso, innanzi al Magistrato dovrà rispondere anche dei reati di resistenza e di ricettazione della bicicletta che aveva utilizzato per sfuggire alla cattura, essendo stata rubata.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136