QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trento, accoltella la vicina di casa: romeno arrestato dai carabinieri

domenica, 25 settembre 2016

Trento – I carabinieri della Compagnia di Trento hanno arrestato D.C., romeno, classe ’67, residente a Trento poiché ieri sera intorno alle ore 21 con un coltello da cucina di grandi dimensioni, ha colpito con alcuni fendenti alla schiena la propria vicina, una trentasettenne trentina.carabinieri

Gli uomini dell’Arma tridentina sono intervenuti nella zona di Cristo Re ove sono stati allertati dai vicini che si erano allarmati poiché da un appartamento del loro condominio avevano sentito delle urla. Immediatamente la Centrale operativa ha fatto confluire le pattuglie della Stazione e dell’aliquota operativa dei carabinieri di Trento, che tutti i giorni, perlustrano il capoluogo. Giunti sul posto, e saliti al primo piano, i militari dapprima trovavano la povera vittima che presentava ferite da taglio sulla schiena e su di un avambraccio ed era insieme al suo fidanzato, che le aveva prestato i primi soccorsi. Gli inquirenti apprendevano che poco prima, la stessa, era stata chiamata dal vicino di casa che aveva dei problemi col proprio pc ed era andata nell’appartamento a fianco per aiutarlo a risolvere il problema, come peraltro già era capitato in precedenza. Solo che questa volta, improvvisamente e immotivatamente l’uomo, forse alterato dall’alcool, si scagliava contro di lei colpendola con un coltello. La ragazza riusciva a fuggire trovando riparo nella propria abitazione.

I militari hanno fatto irruzione nell’appartamento del cittadino rumeno, lo hanno bloccato e lo hanno tratto in arresto, mettendo sotto sequestro il coltello. La vittima si trova ricoverata all’ospedale Santa Chiara e non versa in pericolo di vita. La dottoressa Silvi, PM di turno, ha seguito tutte le fasi degli accertamenti investigativi della trascorsa notte.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136