QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino, scassinavano macchinette in ospedale: denunciati dai carabinieri

lunedì, 4 gennaio 2016

Trento – I carabinieri dei Nucleo Operativo e Radiomobile sono intervenuti nella serata di ieri presso l’Ospedale Santa Chiara, dove erano da poco state forzate delle macchinette distributrici di snack e bevande.CARABINIERI LARGE

L’allarme era stato dato da personale dell’ospedale, che aveva prima notato un uomo accanto alle macchinette, e poco dopo aveva notato che le stesse erano state scassinate e svuotate.

Acquisiti gli elementi di descrizione del soggetto, i militari si sono messi immediatamente alla sua ricerca, riuscendo a rintracciarlo poco distante; oltre a corrispondere perfettamente alla descrizione fornita, l’uomo aveva ancora nelle tasche la refurtiva, consistente nelle monete raccolte dalle macchinette forzate.

Una ricostruzione più precisa di quanto accaduto ha poi consentito di scoprire che il soggetto fermato non aveva agito da solo, ma con la complicità di un altro uomo che si trovava ricoverato presso l’ospedale.

Entrambi i soggetti, italiani rispettivamente di 40 e 50 anni, con vari precedenti per reati contro il patrimonio, sono quindi stati denunciati per furto aggravato.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136