QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino, miracolo in quota: cade nel vuoto, è ancora in vita

domenica, 1 settembre 2013

Trento – Una storia che poteva trasformarsi presto in tragedia. F.C., veneziano, 24 anni, si trovava in vacanza in Trentino e ieri, in compagnia di padre, sorella e amico, aveva deciso di arrampicarsi sulla parete nord del Cimon della Pala. A un certo punto qualcosa non è andato: la ragazza si trova in difficoltà, lui per aiutarla perde l’aggancio con la parete cadendo violentemente e sbattendo in aria.soccorso alpino

La corda per fortuna ha retto, complice il blocco imposto dalla roccia trenta metri sotto. I sassi caduti hanno anche sfiorato l’amico, illeso. Per il veneziano una caviglia fratturata e vari ematomi, poteva finire in modo peggiore. Si trova ricoverato al Santa Chiara di Trento. I tre in cordata, spaventati, sono stati aiutati dal Soccorso Alpino. Il 24enne recuperato dall’elisoccorso.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136