Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Lotta all’immigrazione clandestina: dal Trentino rimpatriato un 35enne pluripregiudicato albanese

lunedì, 28 dicembre 2015

Trento – Prosegue l’attività di contrasto all’immigrazione clandestina svolta dall’Ufficio Immigrazione della Questura cittadina, nell’ambito del potenziamento dei servizi di controllo del territorio, disposti in coincidenza delle festività natalizie e di fine anno.polizia_4_7

Nella giornata odierna, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno provveduto all’espulsione dal territorio nazionale di un cittadino di nazionalità albanese, di 35 anni, di particolare pericolosità sociale, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, in particolare furti in abitazione.

Il trentacinquenne albanese, scarcerato stamane dalla Casa Circondariale, ove era detenuto, è stato subito preso in consegna dagli agenti della Polizia di Stato e, dopo essere stato munito di decreto di espulsione, è stato accompagnato coattivamente alla frontiera di Milano Malpensa e, quindi, rimpatriato.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136