QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Travolti da slavina due sci alpinisti sul Piz Boé: uno è morto, l’altro ricoverato a Bolzano

domenica, 11 gennaio 2015

Bolzano- Una valanga si è staccata dal Piz Boè, vetta di 3.152 metri al confine tra le province di Bolzano, Trento e Belluno, e quattro persone sono rimaste travolte. La slavina si è staccata dalla parete nord occidentaleTeglio valanga, versante altoatesino. Le ricerche e l’intervento dell’elisoccorso Aiut Alpin Dolomites è stato reso difficile a causa del forte vento che soffia in quota con raffiche di 100 km/h. Il corpo di uno scialpinista è stato recuperato privo di vita, mentre un suo compagno è stato recuperato e trasportato all’ospedale di Bolzano. Altri due scialpinisti sono stati lambiti dalla slavina e da loro è scattato l’allarme


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136