QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Tragedia sul Bernina, la vittima è un bresciano di 43 anni

martedì, 20 giugno 2017

Brescia – E’ stato trovato privo di vita con alcune ferite alla testa Francesco Groppelli, 43enne, residente a Ospitaletto (Brescia). È morto durante una escursione sul Bernina: Francesco Groppelli,secondo quanto ricostruito dalle autorità svizzere è  precipitato nella giornata di sabato, ma solo domenica mattina alcuni escursionisti di Lecco, hanno rinvenuto il suo corpo, con profonde ferite riportate in una rovinosa caduta. Il soccorso alpino del Bernina ha provveduto a recuperare la salma e al suo riconoscimento, grazie ai documenti. Sono stati allertati i familiari residenti a Brescia, la madre Pierina di 84 anni e il fratello Enrico che è partito subito per la Svizzera dove la salma dell’alpinista è custodita nella camera mortuaria dell’ospedale di Saint Moritz.soccorso alpino elisoccorso eliambulanza

Secondo quanto ricostruito, Francesco Groppelli era partito da casa dopo la giornata di lavoro di venerdì e aveva raggiunto il Diavolezza. Sabato l’ascensione al Bernina e la caduta che non gli ha lasciato scampo. Il nullaosta alla sepoltura arriverà nelle prossime ore.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136