QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Tragedia in Trentino: due 13enni trovati morti in Val Daone dopo essere precipitati in un dirupo

giovedì, 4 agosto 2016

Val Daone – Questa notte il Soccorso Alpino – Servizio Provinciale Trentino é intervenuto in Val Daone per le operazioni di soccorso per i due ragazzini tredicenni del posto che, purtroppo, sono stati ritrovati senza vita dopo essere precipitati per alcune decine di metri da due salti di roccia.soccorso alpino

Il tragico incidente é avvenuto in località Baite di Staboletto in un luogo impervio, dove i due ragazzini (F.B, F.B.), durante un’escursione prima di cena, si sono avventurati, scendendo lungo un ripido pendio.

Non é possibile sapere la dinamica esatta dell’incidente, ma i due tredicenni sono stati purtroppo trovati senza vita alla base di due salti di roccia di circa 20 metri, sormontati dal ripido pendio che i due ragazzi stavano scendendo e lungo il quale sono probabilmente scivolati senza riuscire a fermarsi. La caduta è stata fatale.

Il nonno di uno dei due ragazzi che li attendeva nella sua baita per l’ora di cena non vedendoli rientrare ha lanciato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti un centinaio di soccorritori, tra Soccorso Alpino Trentino, Vigili del Fuoco volontari, Guardia di Finanza, Corpo Forestale provinciale e Carabinieri, ma purtroppo dopo un paio d’ore è avvenuto il tragico ritrovamento dei due ragazzini senza vita. A questo punto dopo le procedure previste dalla legge, gli uomini della Zona Adamello Brenta del Soccorso Alpino-Servizio Provinciale Trentino hanno iniziato le operazioni di recupero delle due salme.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136