QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Traffico di droga e armi, il Gico della Finanza di Brescia arresta dieci persone. Il capo è un albanese di Palazzolo sull’Oglio

martedì, 5 agosto 2014

Brescia – Vasta operazione di repressione traffico stupefacenti del Gico della Guardia di Finanza di Brescia che ha portato all’arresto di dieci persone, con il capo della banda un albanese di 39 anni che agiva tra Palazzolo sull’Oglio, Flero, in provincia di Brescia, Milano e Alba Adriatica. I militari del Gico della Guardia di Finanza sono poi risaliti all’organizzazione che aveva una rete ben ramificata in provincia di Brescia, lo scorso gennaio un <galoppino> con 500 grammi di droga, poi sono risaliti alla gang, arrestando due fratelli albanesi, quindi il capo della banda, un 39 enne albanese, incensurato e insospettabile e scoprendo un giro d’affari di droga e armi. Sequestrate anche tre vetture di grossa cilindrata, tra cui una Porsche Cayenne, contanti per circa 46mila euro, bancomat e carte di credito e transiti bancari su un conto corrente della banda per 30mila euro.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136