QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Topi d’appartamento in Valtellina: la Polizia arresta due cileni

venerdì, 4 marzo 2016

Sondrio – Due cittadini di nazionalità cilena sono stati tratti in arresto dagli agenti della Polizia di Stato della Questura cittadina nella tarda mattinata odierna per tentato furto in una abitazione di questo capoluogo.polizia refurtiva

I due cileni, dopo aver  forzato la porta d’ingresso, sono riusciti a penetrare  in un’abitazione in località Ca’ Bianca, all’interno della quale vi era il proprietario che, messo in allarme dai rumori provenienti dal piano di sotto, dopo essersi rinchiuso nel bagno, ha avvertito la Centrale Operativa della Questura, mentre i due malviventi, nel frattempo, si davano alla fuga.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Squadra Volante e sono subito scattate le ricerche dei due che, anche grazie alla descrizione fornita dal proprietario dell’abitazione, sono stati rintracciati, poco dopo il fatto, in questa via Stelvio: sulla persona di uno dei due, occultato nello slip, gli agenti della Polizia di Stato hanno rinvenuto un grosso cacciavite utilizzato per forzare la porta.

I due cileni – identificati, rispettivamente, in Adrian Chamorro Reyes, residente in Sondrio, e Gonzalo Carrasco Vera, da poco entrato ne territorio nazionale, entrambi di 27 anni -  sono stati subito accompagnati in Questura e tratti in arresto per concorso in tentato furto.

Dalla perquisizione subito effettuata dagli agenti della Squadra Volante in collaborazione con la Squadra Mobile nell’abitazione in uso al cileno residente in Sondrio, sono stati rinvenuti un pc portatile e un Ipod, provento di furto consumato in un’abitazione di Tirano, nella serata del 3 marzo, nonché orologi, macchine fotografiche e monili in oro ed altri oggetti di sospetta provenienza furtiva, in ordine ai quali sono in corso ulteriori accertamenti.

I due, al termine degli accertamenti, sono stati associati presso la locale Casa Circondariale a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. Nel frattempo, proseguono le operazioni di controllo del territorio disposte, in ambito provinciale, dal Questore di Sondrio, Massimo Alberto Colucci, con l’ausilio dei reparti specializzati del Nucleo Prevenzione Crimine, per contrastare i reati di natura “predatoria”,  in particolare i furti in appartamento. Le operazioni saranno attuate anche nel corso della prossima settimana.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136