QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Tione: schianto tra auto e moto, morto centauro bresciano di 64 anni

domenica, 17 luglio 2016

Tione – Raffica di incidenti sulle strade del Trentino e Lombardia. Il più grave è accaduto in Trentino a Tione, nella zona di Saone, dove un motociclista bresciano (F. R., 64 anni) è finito contro un’auto ed è morto sul colpo. Per il motociclista non è servito l’intervento dei soccorritori in ambulanza e del medico rianimatore giunto sul posto in elicottero: il decesso è stato immediato.

Sulla dinamica dello scontro, avvenuto in mattinata, sono in corso ulteriori accertamenti. Per il motociclista non è servito l’intervento dei soccorritori in ambulanza e del medico rianimatore giunto sul posto in elicottero: il decesso è stato immediato. La salma è all’obitorio dell’ospedale di Tione.

Un secondo grave incidente con la moto è accaduto alle 16.14 a Giovo. Un giovane di 27 anni ha perso il controllo della moto, sembra per evitare un frontale con un’automobile che veniva in senso contrario. Si tratta di Stefano Piffer, originario di Mosana. L’ambulanza accorsa sul posto ha fatto intervenire l’elicottero per trasportarlo d’urgenza al S. Chiara di Trento, ma purtroppo poche ore dopo il ricovero il giovane ha cessato di vivere.

NELLA NOTTE 
Altri incidenti a Clusone, dove in uno scontro tra auto è morta una 67enne di Clusone, Luigia Galliano, grave anche un 26enne di origine marocchina residente a Villa d’Ogna, mentre cinque giovani sono rimasti feriti. L’auto è finita in una scarpa attorno alle 2 a Branico di Costa Volpino. I ragazzi sono stati recuperati dal 118 in posto con numerose ambulanze e l’eliambulanza e grazie all’intervento dei vigili del fuoco di Lovere e Darfo. La prognosi oscilla tra 10 e 30 giorni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136