QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Tentata rapina a Leno: concessi i domiciliari al trentenne arrestato

venerdì, 17 maggio 2013

Verolanuova-E’ stato convalidato l’arresto di S.I, trentenne bresciano accusato di tentata rapina in un’abitazione di Leno. Il ragazzo, che ha ottenuto gli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Gottolengo, è stato sorpreso nella giornata di martedì in azione in una villa di Leno: nel tardo pomeriggio dello scorso 14 maggio solo la presenza in casa di Clara Lanzani, 18enne abitante del paesino bresciano, ha evitato la buona riuscita della rapina.

La giovane, accortasi della presenza del trentenne nella propria villetta, ha avvertito il padre che grazie alla collaborazione di un operaio della zona e di un cugino è riuscito ad allontanare il ragazzo, preguidicato, fermato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Verolanuova e della stazione di Leno. In attesa del processo, il giovane arrestato è ai domiciliari: il trentenne ha precedenti per consumo di stupefacenti oltre a un furto di cellulare.

 

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136