Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Tenta di truffare una ragazza senegalese. Arrestato dai carabinieri di Chiari

sabato, 23 dicembre 2017

Chiari – Tenta di affittare un appartamento in vendita, arrestato dai carabinieri truffatore. Ieri sera, in Chiari, i militari della locale Stazione hanno arrestato per truffa un 55enne originario di Ragusa e residente in provincia di Bergamo, coniugato e già conosciuto per reati della stessa specie.carabinieri large

I militari operanti, alle 13.30 hanno ricevuto una denuncia di truffa da parte della vittima, una ragazza 29enne di origini senegalesi e residente a Chiari, operatrice sanitaria, la quale raccontava ai militari che nei giorni precedenti l’uomo, spacciatosi per agente immobiliare, l’aveva falsamente convinta a stipulare un contratto d’affitto per un appartamento che in realtà era in vendita, all’insaputa del proprietario, approfittando della sua necessità di trovare una sistemazione alloggiativa il prima possibile.

La malcapitata contattava l’uomo tramite un annuncio su internet e riceveva da questi l’offerta a stipulare un contratto di locazione per un appartamento sito in Chiari, per il quale era richiesta una caparra di 1500 euro. La donna corrispondeva una prima tranche di 1000 euro poi, insospettita dal fatto che l’uomo non avesse un ufficio e rispondesse evasivamente a richieste di garanzia, effettuava una ricerca su internet inserendo il nome e cognome del sedicente agente immobiliare, prendendo così cognizione dei suoi precedenti specifici per truffe dello stesso tipo. La donna a quel punto, scoperto il raggiro, si rivolgeva ai militari della caserma di Chiari i quali predisponevano un servizio di osservazione all’interno del centro commerciale Italmark di Chiari dove, alle 15, si presentava il 55enne che pretendeva la restante parte del denaro dalla donna. Trovava invece i carabinieri che lo bloccavano e lo arrestavano. Misura restrittiva convalidata nella giornata odierna.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136