Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Tensione nel carcere di Trento, detenuto aggredisce agenti

giovedì, 7 maggio 2020

Trento – “La situazione resta allarmante anche nel carcere di Trento: è successo che, a seguito di un acceso diverbio avvenuto con il medico di guardia, un detenuto di origine magrebina, già noto per analoghi episodi, ha posto in essere una forte resistenza al momento di rientrare nella propria camera detentiva“. La notizia è stata riferita dal Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria).

Il detenuto, secondo quanto ricostruito, ha aggredito il personale, “minacciando di morte gli operanti, scagliandosi contro gli stessi cercando di colpirlo con calci, pugni e morsi“. Un agente ha subito un trauma ed è stato sottoposto alle curecarcere. Il giovane si era già reso protagonista di episodi analoghi a inizio marzo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136