QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Sul treno senza biglietto aggredisce e rapina il controllore: giovane senegalese arrestato dai carabinieri

martedì, 26 settembre 2017

Bagnolo Mella – I Carabinieri di Bagnolo Mella hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di rapina aggravata, resistenza ad incaricato di pubblico servizio e lesioni personali un 23enne senegalese in regola con il permesso di soggiorno.

carabinieriL’uomo a bordo del treno regionale 5353 proveniente da Brescia e diretto a Cremona successivamente a richiesta del titolo di viaggio da parte del Capo-Treno si alzava dal proprio posto dando inizio ad acceso diverbio con il medesimo.

Giunto il treno alla stazione ferroviaria di Bagnolo Mella, il senegalese ha spintonato a terra il capo treno cercando di guadagnare l’uscita. Costatato il blocco delle porte, è tornato indietro e si è accanito nei confronti del capo-treno strappandogli il palmare e l’apparecchio POS in uso e di proprietà di Trenord, per poi guadagnare l’uscita non appena si è avveduto dell’apertura della porta del vagone successivo al proprio.

E’ giunta pertanto segnalazione dell’evento da parte di privato cittadino, presente sul treno, alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Verolanuova che ha fatto immediatamente scattare il piano di cinturazione della zona con l’invio di ogni pattuglia disponibile in circuito, nonché l’immediata proiezione esterna dalle caserme di Ghedi, Leno, Manerbio e Verolanuova sotto la guida e coordinazione del Comandante di Compagnia.

Saturata la zona con 8 pattuglie e chiusa ogni via di uscita dal Comune di Bagnolo Mella, l’uomo veniva individuato e tratto in arresto.

Tradotto presso il carcere di Brescia, veniva condotto in data odierna innanzi al Tribunale Ordinario per la convalida dell’arresto in attesa di giudizio e gli veniva applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera ai Carabinieri.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136